Home » I progetti di ricerca

I progetti di ricerca

Stiamo contribuendo a finanziare alcuni progetti di ricerca condotti dall'Istituto di Genetica Molecolare del CNR di Bologna, che opera in collaborazione con il Network Italiano Laminopatie.

Alcuni sono già in corso e altri verranno sviluppati per proseguire nel cammino di ricerca di una cura.

 - A.I.D.M.E.D. Onlus

Progetto Citochine 2014

Le citochine come biomarcatori e bersagli terapeutici nella distrofia muscolare di Emery-Dreifuss

  • Obiettivo: Lo scopo di questo studio è determinare se le citochine, mediatori di infiammazione, e in particolare l’IL-6, sono aumentate nelle cellule e nel sangue di pazienti affetti da Distrofia Muscolare di Emery-Dreifuss, se correlano con la gravità della malattia, e se possono essere utilizzate come biomarcatori di progressione della malattia e/o bersagli terapeutici nei pazienti.
  • Responsabile del Progetto: Dott. G. Lattanzi, CNR-Istituto di Genetica Molecolare – Unità di Bologna
  • Status: Progetto concluso

 PER MAGGIORI DETTAGLI CLICCA QUI

 

Progetto TGFbeta2

Effetto del TGFbeta2 sul differenziamento muscolare e sulla senescenza

  • Obiettivo: Studiare gli effetti del TGFbeta2, di cui, in uno studio precedente, condotto su materiale biologico di pazienti laminopatici (*), si è indentificata un’alterata secrezione  nel siero e nei fibroblasti cutanei. Il progetto si propone di studiare gli effetti del TGFbeta2 e di relativi anticorpi neutralizzanti. Questo progetto fa parte di un più vasto progetto sulle citochine nelle laminopatie.
  • Ricercatori coinvolti: Giovanna Lattanzi (Coordinatore e di e primo ricercatore), Elisabetta Mattioli (ricercatore CNR) , Vittoria Cenni (ricercatore CNR)
  • Status: in corso

(*)Distrofia  Muscolare di Emery Dreifuss, Distrofia dei Cingoli1B, Cardiomiopatia Dilatativa con Difetto di Conduzione

 PER MAGGIORI DETTAGLI CLICCA QUI

Studio dei dischi intercalari nel cuore Emery-Dreifuss

Obiettivo: Studiare i dischi intercalari in cuori Emery-Dreifuss con l'obiettivo di identificare i difetti di interazione proteica alla base del difetto di conduzione.

Ricercatori coivolti:Giovanna Lattanzi (Coordinatore) - ricercatore Primo CNR, Elisa Schena - Ricercatore CNR, Vittoria Cenni - Ricercatore CNR, Cristina Capanni - Ricercatore CNR. Il progetto sarà svolto in collaborazione con la Dr. Marta Columbaro del Laboratorio di Biologia Cellulare Muscoloscheletrica dell'Istituto Ortopedico Rizzoli.

Status: in corso

PER MAGGIORI DETTAGLI CLICCA QUI

Aiutaci a sostenere la Ricerca

A.I.D.M.E.D. Onlus

Aiuta la Ricerca donando il tuo 5 x mille